Cailungo Calcio Campionato Sammarinese 23-24 – sconfitta che fa male

11^ giornata il Cailungo esce sconfitto di misura contro il tre fiori.

Una sconfitta che fa male con il Tre Fiori.

Ad Acquaviva usciamo sconfitti per 2-1 contro il più quotato Tre Fiori, ci stiamo ancora mangiando le mani perché abbiamo giocato una grande partita. Lo dimostra anche il fatto che nonostante eravamo in inferiorità numerica siamo riusciti a passare in vantaggio.

Cronaca partita:

  • Il Tre Fiori va al tiro al 7’ con Bernardi che calcia alto senza creare problemi.
  • Due minuti più tardi ci viene annullato un gol perché l’arbitro ha ravvisato un tocco di mano di Urbinati.
  • I nostri avversari si fanno pericoloso al 23’ quando Mazzotti crossa da corner verso Boldini, che colpisce di testa mandando fuori di poco.
  • I Gialloblù si fanno nuovamente vedere in avanti al 41’ con un calcio di punizione di Bernardi calciato direttamente in porta, buono il riflesso di Masini che respinge.
  • Rientriamo con il piglio giusto dagli spogliatoi, tanto che neanche un minuto di lancetta e andiamo al tiro: Urbinati serve Giangrandi che si gira e calcia ma troppo centrale per poter impensierire Nardi.
  • Il Tre Fiori va al tiro al 54’ con Bernardi che finisce di poco a lato.
  • Due minuti dopo rimaniamo in 10 contro 11 causa l’espulsione di Tani per doppia ammonizione.
  • Nonostante l’inferiorità numerica riusciamo ad andare in attacco al 60’: Magrotti da calcio d’angolo serve in area Bencivenga che di testa manda fuori di poco.
  • I nostri avversari reagiscono e tre minuti dopo hanno una doppia occasione: nella prima un tiro-cross di Varrella si stampa sulla traversa. Nella seconda Bernardi fa partire un missile terra-area respinto dal sempre attento Masini.
  • I nostri sforzi vengono ripagati e all’84’ riusciamo a passare in vantaggio: Dolcini sbaglia un passaggio all’indietro, lo intercetta Amati che si porta in area da solo ma calcia troppo centrale e Nardi respinge. Sulla ribattuta si fionda per primo Urbinati che scarta il diretto avversario e insacca la porta avversaria.
  • I Gialloblù non si danno per vinti e pareggiano al 90’+2’ quando Mazzotti imbuca per Cecconi che segna effettuando un pallonetto. Un minuto dopo si ripete l’asse Mazzotti-Cecconi stavolta però con un passaggio a rasoterra del primo per il secondo che da solo in area spreca tutto calciando alto.
  • Al 90’+6’ è un miracoloso Masini a tenerci in vita per due volte di fila: Cecconi serve Ciccione che tutto solo calcia; nel primo tiro Masini respinge e nel secondo colpisce il palo lontano. La palla carambola fortunosamente su un giocatore del Tre Fiori che va al tiro da due passi e Masini è prodigioso a negargli il gol.
  • Un minuto dopo i nostri sforzi vengono vanificati quando il Tre Fiori segna il gol del definitivo 2-1; Volunni crossa dalla destra per Islamaj al centro, la difesa se lo dimentica e lui riesce a battere Masini colpendo di testa.

Questo K.O. è senza dubbio immeritato per l’atteggiamento che abbiamo tenuto nei 90 minuti e passa. Non ci siamo mai scoraggiati neanche ad inferiorità numerica. Purtroppo ci hanno colpito nelle nostre uniche due mezze sviste difensive, peccato!

Sicuramente ci portiamo dietro l’ottima prestazione e impegno da parte di tutti i giocatori, hai quali va un “bravi tutti”!

La nostra prossima partita sarà sabato 9 Dicembre a Montecchio con fischio d’inizio sempre alle 18:15. L’avversario sarà il San Giovanni.

sp Cailungo, addetto stampa Livio Ceci & Andrea Costa.

Cailungo risultato vs Tre fiori